lunedì 17 dicembre 2018

18 dicembre #Avvento 2018


"Il paradiso non è quando non piove mai.
Il paradiso è danzare sotto la pioggia".

Non esiste una vita priva di difficoltà.
È la tua capacità di affrontare le difficoltà
a fare tutta la differenza.

Buon Giorno Nuovo,

Marianna

Vibrante di Vita (sessione straordinaria con le campane tibetane, 22 dicembre alle ore 17)


"La vibrazione è ciò che rende possibile l'esistenza di ogni cosa. tutto quello che esiste è in uno stato di vibrazione, che è la fonte dell'energia.
(...) Diversi campioni d'acqua possono sembrare identici, ma se un campione viene esposto a parole positive come "Grazie", mentre un altro a parole negative come "stupido", finiranno per formare tipi di cristalli ben distinti. Quelli risultanti da "Grazie" sono equilibrati e ben formati, mentre quelli che nascono dalla parola "Stupido" sono rotti e deformati. L'energia delle parole si riflette nella formazione dei cristalli e, a seconda delle parole scelte, questi sono belli oppure sgradevoli a vedersi.
(...) Che cosa influenza la formazione dei cristalli? La risposta è: la vibrazione.
"Forse finora avete creduto che le parole che usate tutti i giorni fossero solo strumenti per poter comunicare con gli altri. Questo è certamente vero, ma esse hanno anche un'altra importante funzione: contengono infatti l'elemento della vibrazione, che svolge un ruolo vitale nel grande disegno della natura.
(...) Parole e pensieri formulati sconsideratamente possono distruggere i cristalli armoniosi che potrebbero essersi formati.
(...) Pronunciare delle parole a voce alta crea l'energia di cui avete bisogno per adempiere al vostro compito in modo efficace. Anche se siete soli mentre le pronunciate, l'acqua dentro al vostro corpo risponderà a questa potente affermazione e vi fornirà proprio il sostegno di cui avete bisogno per svolgere quell'incarico."

Estratti tratti dal libro "Il miracolo dell'acqua" di Masaru Emoto

Un mantra cambia la vita.
Dal di dentro.
E la musica ha la possibilità di veicolare l'energia in maniera ancora più veloce.
Si legge sempre in Emoto: "L'acqua esposta alla musica per soli trenta minuti formerà cristalli che rispecchiano quella musica, mentre la formazione del cristallo che nasce da una parola scritta richiede almeno un giorno di esposizione. La cosa è perfettamente logica: la musica crea e diffonde una quantità di vibrazioni ben più alta di quella prodotta dalla scrittura."

Il 22 dicembre alle ore 17 faremo vibrare la nostra acqua, l'elemento di cui siamo maggiormente composti.

Se vuoi
ti aspettiamo.

Info e prenotazioni al 3282572702

Marianna e Lino

domenica 16 dicembre 2018

17 dicembre #Avvento 2018


"Dio ha dato alla terra il soffio che la nutre.
Il suo alito dà vita a tutte le cose.
E se egli trattenesse il suo soffio,
tutto si annienterebbe.
Questo soffio vibra nel tuo, nella tua voce.
E' il soffio di Dio che tu respiri e non lo sai".

(Teofilo di Antiochia)

Basterebbe porre attenzione al respiro
per vivere in gratitudine.

Buon Giorno Nuovo,

Marianna

16 dicembre #Avvento 2018


"Siedi in un luogo appartato e silenzioso da solo, in un angolo; chiudi la porta e volgendo il tuo occhio sensibile, con tutto il tuo intelletto, al centro del ventre, cioè all'ombelico, trattieni un poco il respiro così da tenere lì il tuo intelletto per trovare il luogo dove sta il cuore, e là stia interamente anche il tuo intelletto.
Là, al principio, ti troverai dentro una grande oscurità, insensibilità e durezza.
Ma quando avrai realizzato quest'opera dell'attenzione incessantemente notte e giorno troverai - o meraviglia! - una gioia incessante".

in Filocalia (Niceforo, Le tre forme di preghiera)

La meditazione del Medit-ire procede da questa sapienza antica dei monaci esicasti (ve ne parleremo il 22 dicembre ore 17 in occasione della meditazione straordinaria con le campane tibetane).

E siamo gloriati dalle maldicenze circa il nostro meditare perché gli esicasti furono additati dagli ignoranti come "contemplatori dell'ombelico".

Siamo nella gioia!

Buon Giorno Nuovo,

Marianna

sabato 15 dicembre 2018

15 dicembre #Avvento 2018


"Chiunque realizza se stesso 
come figlio di Dio può raggiungere 
qualsiasi meta grazie ai poteri infiniti 
che si celano in lui.
Una comune pietra racchiude in sé il segreto della prodigiosa energia atomica; allo stesso modo, un comune mortale è una centrale energetica della divinità".

Yogananda

Ricordati che sei "tutto possibile",
un pluripotenziale in cerca di manifestazione.

Buon Giorno Nuovo,

Marianna